Festa delle Acque Piediluco

LA TRADIZIONE SI RINNOVA DAL 30 GIUGNO AL 8 LUGLIO
PER CELEBRARE IL SOLSTIZIO D’ESTATE

Festa delle Acque: la storia, la tradizione

Ogni anno a Piediluco (Tr), sul magnifico lago incastonato tra i boschi al confine dell’Umbria e del Lazio si celebra il solstizio d’estate, momento in cui il Sole si erge in tutto il suo splendore. Le origini della festa sono antichissime: sin da epoca remota le genti del Lago omaggiavano il Sole, fonte e simbolo principale della vita e del divino e con esso esaltavano i poteri della luce e del fuoco, dell’acqua e della terra, delle erbe e dei fiori.

Con balli e canti, banchetti e ornando imbarcazioni di fiori e ghirlande, festeggiavano una nuova stagione, per propiziarsi i buoni raccolti estivi.

La Festa delle Acque, in epoca moderna, rappresenta l’autentica eredità di questa millenaria tradizione e vede il suo culmine con la sfilata notturna delle Barche Allegoriche e l’incomparabile Spettacolo Pirotecnico con i fuochi d’artificio che si riflettono sulle acque del lago.

Le barche “sacre” di un tempo con le quali gli antichi esprimevano la propria devozione secondo un preciso rituale religioso, si sono trasformate nelle attuali barche allegoriche in cui la maestria dell’artigianato si fonde con la creatività, le tecnologie e le installazioni moderne creando opere d’arte uniche e irripetibili.

Leggi tutto